Il 29 Giugno si è finalmente tenuta la 2° edizione del Ecotrail del Coscerno, gara podistica in montagna, volta a di far conoscere il territorio dell’alta Valnerina in Umbria, precisamente l’area del Comune di Poggiodomo (PG). Gara podistica senza finalità di lucro in quanto trattasi di un progetto finanziato dal GAL Valle Umbra e Sibillini. 

Un percorso lungo ca 20km che si snodava lungo le montagne intorno il comune di Poggiodomo. Difficile raccontare in poche parole una esperienza cosi bella che ha coinvolto molti atleti del centro italia e che ha lasciato un bellissimo ricordo di questa gara a tutti coloro che hanno avuto la fortuna di percorrere questi sentieri di montagna. Ma è giusto pubblicare le parole di colui che ha voluto fortemente questa manifestazione e che meglio di chiunque altro può dare un senso a questa giornata.

“Coscerno Ecotrail 29 giugno 2019 – Seconda edizione “So di selvatico” di Oronzo Marcosano

A 5 anni dalla prima edizione potrei passare ore ed ore a scrivere di questo secondo Coscerno Ecotrail andato, finalmente, in scena lo scorso 29 giugno. Probabilmente, però, nulla potrei contro la forza e l’efficacia di queste immagini per descrivere ciò che si è vissuto. C’è una cosa, però, che non possono fare neanche queste foto.

Ovvero trasferire il “selvatico” che mi è rimasto addosso. Dopo tre giorni passati sui sentieri della Valnerina a segnare il percorso, ad organizzare la gara e poi a ripulirlo dai nastri, “so di selvatico”. Non è soltanto un odore o un sapore, è più un sapere. Sapere di lepri, di cinghiali, di cavalli e mucche allo stato brado, di ginestra, di acqua di fonte, di fieno falciato, di spine nelle dita delle mani e di tante altre cose.

E puoi farti tutte le docce che ti pare ma ti resta tutto appiccicato, almeno per qualche giorno ancora, e va bene così. Bisogna viverli i sentieri di Poggiodomo, non necessariamente di corsa, per capire di cosa parlo.
Pertanto, appuntamento all’anno prossimo (se non prima;-).
Ringraziamenti
– Massimiliano Rossini (Presidente della Tibur Ecotrail)
– Raffaele Testarmata (Tibur cronoman)
– Emilio (Sindaco tuttofare di Poggiodomo)
– Giorgio Arcangeli (fotografo)
– Mirko (motociclista)
– Alessia e Rachele (scope)
– Franco Esposito (uomo freccia)
– il personale medico
– la Protezione Civile
– tutte le ragazze e i ragazzi dei ristori
ovviamente, tutti voi partecipanti e tutti coloro che ho, ahimè, dimenticato di citare.

Un caro saluto a tutti.
Oronzo Marcosano

CLASSIFICA FINALE COSCERNO ECOTRAIL 2019

Galleria Foto COSCERNO ECOTRAIL 2019

Galleria Video COSCERNO ECOTRAIL 2019


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

+ 47 = 54